Alla seconda settimana di sospensione delle attività didattiche, l’Istituto Tecnico Superiore JFKennedy presso il Consorzio Universitario di Pordenone ha collaudato venerdì 6 marzo la formazione a distanza.

Sono state coinvolte due classi prime, in tutto 53 studenti che hanno partecipato da casa ad una lezione di Daniele Gobbo, docente del corso di programmazione per i futuri sviluppatori Internet of thinks e Ux Developer:  sigle magari criptiche ma di grande interesse per i giovani e corrispondenti alle Figure professionali per le quali le aziende del nostro territorio letteralmente si mettono in fila.

Tecnicamente è stata utilizzata la piattaforma, Google Hangouts Meet, una delle applicazioni Google Suite dedicate alla didattica.
Webcam, microfono, condivisione del desktop, di file e cartelle, presentazioni, ecc, costituiscono normalmente gli strumenti di lavoro dei nostri percorsi ITS per le Tecnologie dell’Informazione  e della Comunicazione che, è bene osservarlo,  hanno del tutto sostituito i libri di testo con l’operatività on line.

I 53 studenti che hanno partecipato all’attività formativa hanno usato il tablet fornito dalla Fondazione  ITS Kennedy in  comodato d’uso gratuito per l’intera durata del corso, fino all’Esame finale che si svolge anch’esso al PC.
Dopo l’esposizione teorica da parte del docente, e l’assegnazione degli esercizi, si è svolta una sessione interattiva di correzione, discussione, dialogo.

L’interesse degli studenti è stato alto: non si tratta infatti  di una semplice esperienza  di e-learning ma di una vera  e propria formazione  a distanza, con il coinvolgimento della classe anche in modalità interattiva.

E’ un messaggio positivo dal Campus dell’Innovazione di via Prasecco che tutti possono seguire sulle pagine del sito www.tecnicosuperiorekennedy.it.